venerdì 27 aprile 2012

Ho visto una nuvola che diventava un drago #2


“siamo qui adesso”
“siamo qui”
“io ci sono,  tu ci sei”
“si si, presente”


     Hai vistoOOO
E TU CHE NON CI CREDEVI !!!!!!!!!!!
Un drago? Dove?
passato
uffffffff
Veloce
M'è sfuggito. Ora s'è fermato però
Si, ma è dietro l'angolo
Di quanti gradi?
E’ sicuramente ottuso un angolo che nasconde il drago alla nostra vista
Chissà….era veloce come quell'altro…..
No, ho visto la coda
siiiiii e io ti credo !!!
Se ti dico che ho visto la coda....l'ho vista! ufffff
Lo fai per farmi cosare...
Si....un pò si
Ma non ci credo...nemmeno.....
Sono un ragazzo semplice. Non fare di me quello che vuoi, se no chiamo il drago
Sei serio?
Sempre serio senza esserlo troppo. Vorrei arrivare in fondo così, mi esercito.
Va come risposta?
Va come risposta
"arrivare in fondo così".....dove?
In fondo......proprio in fondo....alla fine......vivere così.....così dai,
con i draghi veloci e le donne sedute con il caschetto che parlano di neuroni e neutroni.
Era tanto che non mi divertivo così,
così maiii
(sincero? chi sa!)
divertita tantissimo anche io
(sincerissimo)
spero che arrivi presto il tempo di continuare a divertirsi
     sorrido

      click
     click

  (ndr la scia del drago lasciava questa musica qui)

   PuntoG

2 commenti:

  1. Dialoghetto pimpante, godibilissimo. E i Velvet... duemila anni che non li sentivo. C'erano ancora i draghi...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Forse ci sono ancora. I draghi.

      Ciao Pim

      Elimina