martedì 17 giugno 2014

Speriamo che me la cavo

Dentro gli occhi
è gioco di bambini:
un'altalena, lo scivolo
e la giostra dei giochi comincia.
Tra le ciglia
è spiare un segreto,
ricordo di abbracci,
trecce e farfalle.
E' il naso di Pinocchio
a ciglie chiuse,
la fatina che si dispera,
il grillo che brontola,
le orecchie pelose,
tre volte il gallo
e tre monete d'oro.
E un sonno di pace, speriamo.

.G

6 commenti:

  1. commento in punta di piedi, lascio un biscotto. questa poesia però è zucchero a velo così magico e lieve che mi fa dire 'sì, lo sarà'.
    prish

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ci credo perchè le sai dire (sempre) così bene certe cose.
      Un abbraccio

      Elimina
  2. Da bambino, prima di spegnere la luce, recitavo a mia sorella o a mamma questa formuletta: "Buonanotte e buon riposo, tanti sogni d'oro e tanti begli angeli d'oro". Ora la dedico a te. :-)

    P.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Morfeo sarà geloso della tua ninna :)
      Ciao Pim

      Elimina
  3. A te, Irene, un abbraccio di ben arrivata in questo posto :)

    RispondiElimina